Lavoro_Ferrara_header1.jpg
Copertina_Fondo_header1.jpg
< >

Porta-attrezzi radiocomandata

iCUT 3.60 Extra è il nuovissimo porta-attrezzi radiocomandato che consente di lavorare, a distanza, e permette all’operatore, di operare sempre nel totale rispetto delle norme di sicurezza e dell’incolumità personale e contemporaneamente di bonificare aree difficilmente raggiungibili o per le quali è consigliato non avvicinarsi eccessivamente.

La nuova versione motorizzata Stage V, oltre alle caratteristiche che hanno reso il modello iCUT icona dei porta-attrezzi radiocomandati, oggi si arricchisce di nuove funzioni SMART per lavorare meglio e in modo più veloce e produttivo.

La potenza e il controllo nelle tue mani

Il nuovo iCUT 3.60 Extra offre prestazioni elevate, insieme ad una grande autonomia di utilizzo e semplicità di manutenzione. Il merito è del nuovo motore HATZ 60 HP Stage V.

Il modello di porta-attrezzi radiocomandato iCUT3.60 EXTRA, nella sua versione con testata trinciante è stata progettata per trinciare erba, sterpaglie, arbusti e ramaglie anche di grosso diametro (nella sua versione forestale) e garantendo sempre l’assoluta sicurezza dell’operatore.

La particolare concezione del progetto iCUT: macchina con baricentro molto basso, coppa dell’olio progettata da HATZ, storico costruttore di propulsori, assicura sempre la corretta lubrificazione del motore anche a pendenze molto elevate, massima pendenza operativa 55°, disegno del sottocarro allargabile e una luce importante tra la coppa dell’olio ed il terreno; permette all’iCUT di essere l’unico mezzo per operare in terreni con dossi importanti, in condizioni di lavoro veramente impervie e quasi impossibili da raggiungiungere con i mezzi tradizionali.

A) MOTORE STAGE V ADATTO ANCHE PER IMPIEGHI CON FORTE PENDENZA
B) TENDICINGOLO AUTOMATICO IDRAULICO
C) NUOVA SOSTENTAZIONE IDROPNEUMATICA REGOLABILE IN BASE ALLA ATTREZZATURA APPLICATA
D) DIAGNOSTICA
 

Motore Stage V certificato

Il motore a 3 cilindri turbo intercooler Hatz 3H50 e 60HP (43,39 kW) di 1.464 cc di cilindrata, eroga il massimo di coppia da 1620 a 2060 rpm. Il nuovo motore risponde perfettamente alle nuove direttive anti-inquinamento e gode del riconoscimento STAGE V - CERTIFIED.

Il motore è fissato elasticamente al telaio mediante silent block ottimizzati e migliorati con funzioni di contenimento di tutte le vibrazioni prodotte e sopratutto degli scuotimenti laterali. Il raffreddamento è a liquido e adotta il super affidabile sistema FLEXXAIRE con ventole reversibili a comando oleodinamico sia automatico che manuale. Questo sistema di raffreddamento mantiene il radiatore pulito, massimizza le performance del motore e di conseguenza riduce i consumi.

Olio motore
L’adozione di serie di un olio ad altissima biodegradabilità rinforza l’attenzione ed il rispetto della Ferri verso il nostro ecosistema.
L’impiego dell’olio biodegradabile è sempre più indicato nelle macchine agricole e forestali, dove un’accidentale perdita d’olio sul terreno non provocherebbe un impatto ambientale negativo, a differenza dell’olio idraulico normalmente adottato.

Impianto idraulico

Nell’iCUT 3.60 EXTRA viene adottato un impianto idraulico a circuito chiuso, il quale riduce il riscaldamento dell’olio e massimizza le prestazioni adeguando costantemente il rapporto portata/pressione all’effettiva richiesta di potenza. Questo sistema permette di bilanciare in maniera precisa la potenza erogata in funzione della potenza richiesta, limitando al massimo il consumo di carburante.

Un impianto separato a circuito aperto per i servizi grazie alla valvola VENTING sul distributore realizza una drastica riduzione della dissipazione quando non si attiva nessun comando (ad esempio nella fase di trasferimento). L’impianto idraulico a circuito chiuso riduce i consumi e aumenta le prestazioni della macchina con un rapporto produttività-consumi eccezionale.
 

Radiocomando

I comandi sono disposti in modo ergonomico ed intuitivo e permettono di utilizzare, al meglio, la macchina fin dal primo impiego. Due joystick ergonomici di grandi dimensioni garantiscono il controllo totale della macchina e dell’attrezzatura collegata.Il radiocomando è predisposto per operare in modalità multifrequenza, cercando costantemente la migliore frequenza possibile tuttavia è possibile selezionare manualmente una frequenza determinata ritenuta più idonea. È possibile, in maniera sicura, personalizzare i comandi della velocità e la portata dell’olio all’attrezzatura utilizzata, per soddisfare al meglio le esigenze dell’operatore in funzione del lavoro da svolgere.

Oltre al pulsante di arresto immediato, la consolle è dotata degli indicatori di temperatura del liquido di raffreddamento dell’olio idraulico, la carica della batteria del radiocomando, la potenza ed il canale del segnale radio, la pressione dell’olio motore, l’avviso di riserva carburante, l’indicazione dei giri motore, l’indicatore di rotore inserito, il preriscaldo del motore, l’inversione dei comandi, l’eventuale intasamento del filtro dell’aria, la modalità di avanzamento, l’azionamento dispositivo FLEXXAIRE e l’inserimento/disinserimento del sistema flottante dell’attrezzatura collegata. Tramite il radiocomando viene agevolata la fase di riempimento del serbatoio evitando fuoriuscite di carburante.
 

Sicuramente inarrestabile

Inclinazione
Grazie ad una distribuzione ottimale dei pesi ed un baricentro basso, l’iCUT 3.60 EXTRA è in grado di operare con angoli di pendenze in tutte le direzioni fino a 55°, garantendo aderenza e trazione ottimale in tutte le condizioni di lavoro, assicurando la giusta lubrificazione al motore grazie alle soluzioni adottate dallo stesso costruttore del motore a garanzia di affidabilità e lunga durata.

Sottocarro allargabile
Il sottocarro EXTRA è il risultato dell’esperienza Ferri e concentra le risposte alle esigenze evidenziate dai clienti Ferri di tutti i continenti. È prodotto in acciaio speciale ad alta resistenza. Il nuovo profilo con la ruota motrice posteriore rialzata garantisce maggiore aderenza per poter superare con grande facilità eventuali ostacoli o forti pendenze.

Il sottocarro è composto da 4 rulli inferiori a tripla flangia ed un rullo superiore a doppia flangia ed assieme a 5 coppie di guide meccaniche evitano il rischio di uscita dei cingoli dalla loro posizione di lavoro.

Questa particolare struttura è stata prevista fin dal momento della progettazione è stata considerata anche l’esigenza di limitare al massimo la possibilità che fango o residui da lavorazioni o ramaglie si interpongano tra cingoli e rulli.

Quando è necessario modificare la larghezza del sottocarro per garantire maggiore aderenza al suolo, direttamente dal radiocomando si effettua l’operazione di modifica della larghezza del sottocarro passando da 132 a 167 centimetri in pochi secondi.
 

Diagnostica

diagnostica1.jpg
Nuovissima la diagnostica adottata da best in class, permette di identificare automaticamente ed immediatamente il tipo di malfunzionamento e identificare la manovra correttiva. Per un’ulteriore forma di supporto è stato deciso di prevedere di serie l’adozione del dispositivo Grafico Murphy, che permette di leggere le informazioni di diagnostica del propulsore. In questo modo, chiunque ha la possibilità di identificare la problematica in corso e decidere per la soluzione ottimale da adottare, inoltre il grande display permette di visualizzare tutte le informazioni vitali dell’icut.

Kit spostamento laterale (optional)

spostamento-testata.jpg
Il kit spostamento laterale della testata, opzionale, disponibile solo per la testata R1300, con il suo spostamento di 20+20 centimetri di spostamento, permette di raggiungere aree di lavoro altrimenti impossibili da lavorare come bordi di fiume o canali, o manufatti stradali e questo indifferentemente dalla larghezza del sotto-carro.

Nuovo sistema di sostentazione dell’attrezzatura. Maggiore versatilità uguale maggiore sicurezza

sostentamento.jpg
Il nuovo sistema flottante idraulico/pneumatico è il frutto di quasi 10 anni di esperienze Ferri e consente di utilizzare attrezzature di diverso peso e dimensioni mantenendo un ottimale bilanciamento dell’insieme macchina e l’attrezzatura grazie all’insieme gruppo valvole/accumulatore di azoto.
In termini pratici si permette alle attrezzature impiegate di seguire perfettamente l’andamento del terreno riducendone l’attrito e contemporaneamente di evitare di sollecitare dannosamente i braccetti di sollevamento dell’iCUT.

Attacco rapido Cejn Multi-X (optional)

attacco-rapido.jpg
L’adozione a livello optional, degli attacchi CEJN Multi-X offre il vantaggio di risparmiare tempo quando si collegano o scollegano le attrezzature, poiché diverse linee idrauliche sono raggruppate e possono essere azionate con un unico collegamento. Praticità e semplicità ne suggeriscono l’adozione nel caso si presentino casi di utilizzo in rapida successione di diverse attrezzature.
 

Cingoli

Sono disponibili 3 diversi tipi di cingoli, per poter operare in tutte le condizioni di lavoro e garantire sempre la perfetta aderenza al terreno e quindi l’efficienza della macchina e la sicurezza dell’operatore.

Tendicingolo automatico, sempre attivo

tenditore.jpg
Il tendicingolo automatico permette innanzitutto di avere la certezza che i cingoli lavorano sempre nella tensione prevista dal FERRI, sinonimo di affidabilità e di alta resa operativa e di semplificare le operazioni di sostituzione dei cingoli. Il sistema è composto da un gruppo di valvole idrauliche che garantisce longevità al cingolo e alla componentistica anche nelle condizioni di lavoro più gravose.
 

Testate

testate-r1300.jpg
Mod. R1300
Larghezza di lavoro = 1,35 m
Peso = 419 kg

Mod. RH1600
Larghezza di lavoro = 1,61 m
Peso = 312 kg

Mod. RF/R1300
Larghezza di lavoro = 1,30 m
Peso = 337 kg
 

Versatilità

L’iCUT 3.60 EXTRA aumenta ancora di più il concetto di macchina polifunzionale, aumentando la disponibilità di attrezzature e consendo un utilizzo di questo modello durante tutto l’arco dell’anno. Le diverse attrezzature progettate appositamente per l’iCUT 3.60 EXTRA rendono questa macchina indicata per operare nei settori forestali, manutenzione del verde pubblico e privato, giardinaggio, viabilità invernale e movimentazione di materiali inerti.
 

Motore

Motore 3 cil. STAGE V - CONFIRMED -
Potenza motore 59 HP / 43,99 Kw
Alimentazione gasolio
Lubrificazione da 0° a 55°
Capacità serbatoio 39 litri
Coppia 188 Nm a 2400 rpm
Cilindrata 1.464 cc
Aspirazione Turbo Intercooler
Acceleratore regolabile
Raffreddamento motore ad acqua
Scambiatore olio idraulico 26 lt.
Ventola a pale reversibili per acqua/olio idraulico FLEXXAIRE idraulico a comando manuale ed automatico
Alternatore A 12V 110A
Batterie A/h 12V /65 Ah

Sistema idraulico

Pompe per traslazione due indipendenti a pistoni a circuito chiuso a cilindrata variabile
Pompa per azionamento rotore indipendente a pistoni a circuito chiuso a cilindrata variabile
Pompa ad ingranaggi per servizi indipendente ad ingranaggi a circuito aperto
Olio idraulico 26 litri
Pompa a pistoni a cil. variabile (Load sensing) per trasl. servizi 12 cc+12 cc Trasl. + 1 INGR. 4,5 cc servizi
Pompa a pistoni a cilindrata fissa per rotore 26 cc regolabile con potenziometro
Portata olio 62 l/min
Distributore servizi on-off 4 sezioni
Regolazione portata olio SI
1° ausiliario idraulico a doppio effetto standard
2° ausiliario idraulico a doppio effetto standard
Max pressione idraulica motore 350 Bar

Comandi

Portata radiocomando 100 - 150 m
Movimenti tramite joystick movimenti proporzionali
Movimenti della macchina avanti-indietro / destra-sinistra
Display su console standard
Pulsante di emergenza standard

Trasmissione

Pendenza massima di lavoro 55°
Trasmissione idraulica a 2 velocità
Freno negativo automatico
Velocità di traslazione 0-5 km/h lenta / 0-10,0 km/h rapida
Motori di traslazione a pistoni

Telaio

Sottocarro allargabile standard
Rulli inferiori 3
Rulli superiori 1
Telaio portante roll bar integrato di serie
Telaio allargabile Idraulicamente
Trasmissione Idrostatica
Cingoli in gomma 250 x 52 x 72
Braccio per salita e discesa con flottante idraulico/meccanico

Trinciatrici

Giri/minuto rotore 3.000
Rotore doppio senso di rotazione
Velocità periferica 51 m/sec.
Motore idraulico a pistoni
Rullo di appoggio standard
Slitte antiusura standard
Trasmissione monocinghia dentata heavy duty
 

Allegati

Questo sito utilizza cookie tecnici e di analisi (anonimizzati) propri e di terze parti. Continuando a navigare senza chiudere questo banner o cliccando su “solo cookies tecnici” il sito utilizzerà cookies indispensabili al corretto funzionamento, mentre cliccando su accetta il sito utilizzerà tutti i cookies indicati nella PRIVACY POLICY. Le impostazioni dei cookie possono essere modificate in qualsiasi momento utilizzando il link PRIVACY POLICY a fondo pagina, dal quale è possibile negare il loro consenso.
Accetto Solo cookies tecnici